Italia Trentino Alto Adige

Natale dei Popoli e Mercatino di Natale a Rovereto

Conoscete Rovereto? È una carinissima cittadina in provincia di Trento, nello splendido territorio della Vallagarina, la valle dell’Adige. Si presenta con alcuni tratti medievali, altri rinascimentali, altri ancora che ricordano l’influenza della Serenissima, fino al castello che tiene memoria della Prima Guerra Mondiale.

Il suo simbolo più famoso, di cui forse avrete sentito parlare, è senza ombra di dubbio la Campana dei Caduti, “Maria Dolens”, che è stata realizzata fondendo il bronzo dei cannoni donati dalle nazioni che hanno preso parte alla Prima Guerra Mondiale e che suona tutte le sere, con 100 rintocchi che ricordano i caduti delle guerre e che invitano alla pace e alla fratellanza tra i popoli.

Proprio per questo motivo Rovereto è anche detta “Città della Pace” e ogni anno nel periodo natalizio ospita il Natale dei Popoli, in cui si possono trovare artigiani e artisti di varie etnie e di varie religioni che propongono le loro opere e in cui si possono acquistare oggetti caratteristici de-li-zio-si! L’anno scorso è stata la volta della Russia, mentre il 2016 è l’anno della Grecia, dei suoi colori e dei suoi simboli.

rovereto_00a

Accanto a questo bellissimo esempio di integrazione e di condivisione, non manca il classico Mercatino di Natale, in via Roma e non solo, con le famose casette in  legno dove poter comprare, vedere, toccare e assaggiare di tutto. Dalla morbidezza delle sciarpe e dei berretti in alpaca al sapore tipicamente trentino dello speck e dello strudel, dall’artigianato artistico ai prodotti di cosmesi naturale. Io ho letteralmente perso la testa per dei profumatori che si possono appendere, formati da saponette colorate, conchiglie e decorazioni bianche in legno! E vogliamo parlare delle renne di peluche, con tanto di maglioncino natalizio verde e rosso? 🙂

 rovereto_01

rovereto_02

rovereto_03

rovereto_04

rovereto_05

Come se non bastasse, lo shopping stimola l’appetito, siete d’accordo? Non c’è allora nulla di meglio di uno dei tanti prodotti enogastronomici in vendita nelle casette: vi posso assicurare che una tazza di vin brulé e un brezel dolce ricoperto di cioccolato spazzano via il freddo e mettono subito di buonumore. E ci sono anche fette di strudel, torrone, cioccolatini, marzapane e, per chi ama il salato, gli immancabili panini allo speck, l’ennesimo attentato alla linea! 🙂

rovereto_06

Ora però lasciamo un attimo da parte tutte queste bontà, sennò mi viene l’acquolina, e torniamo a noi, perché non è finita qui. Passeggiando tra le vie del centro storico si trovano anche il Mercatino della Solidarietà, che nei fine settimana propone prodotti venduti a scopo benefico dalle associazioni di volontariato della città, e “Vallagarina food&wine”, uno spazio espositivo dell’APT Rovereto e Vallagarina, dove si possono comprare marmellate, salumi, vino e molto altro, rigorosamente del territorio trentino.

E non dimentichiamo di lasciar vagare lo sguardo nelle vie addobbate a festa, in rosso e oro, di ammirare il Presepio in legno della Val Gardena e di stupirci per “Lights of Christmas road”, le installazioni luminose che decorano le vie e le pareti della città e che, al calar della sera, sono ancora più suggestive.

rovereto_07

rovereto_08

rovereto_09

 

Presepi a Rovereto

Non posso raccontarvi il periodo natalizio a Rovereto senza parlarvi infine dei presepi, che qui hanno una tradizione molto radicata.  A partire dalla cosiddetta “strada dei presepi”, un percorso di presepi fatti a mano che si snoda lungo via Santa Maria, fino alla mostra “Laudato sì”, che raccoglie un centinaio di presepi provenienti da tutta la regione ed esposti nella Sala Iras Baldessari di via Portici. Da quelli più classici, in legno, a quelli più originali, realizzati ad esempio con i tappi di sughero o dentro le conchiglie, da quelli elaborati, ricchi di dettagli e di meccanismi, a quelli semplici e colorati, realizzati dai più piccoli. Lo stesso soggetto per tante diverse e bellissime interpretazioni. Guardate un po’ qui!

rovereto_presepe1

rovereto_presepe2

rovereto_presepe4

rovereto_presepe3

 

Per me questa è stata la prima volta a Rovereto e vi confesso che mi piacerebbe tornare, magari in primavera, per passeggiare tra le sue vie e scoprire meglio i suoi musei (il MART tra tutti) e la sua storia; tanto per farvi un esempio, lo sapete che è proprio a Rovereto che Mozart ha tenuto il suo primo concerto?

Per tutte le altre informazioni sul Natale dei Popoli e sul Mercatino di Natale vi lascio il link del sito ufficiale, dove potete trovare anche le date e gli orari di apertura.

rovereto_00

2 Comments

  1. Io adoro Rovereto e ogni volta che riesco, ci faccio sempre un salto! Se capiterai ancora, ti consiglio la Casa d’Arte Depero (puoi fare il biglietto cumulativo con il MART e il Castello di Rovereto e il suo Museo Storico sulla Prima Guerra Mondiale!
    E ovviamente … fatti sentire che ci possiamo incontrare di persona! 😉

    1. Grazie dei consigli Katia, io adoro l’arte!
      Certo che mi farò sentire, mi farebbe un sacco piacere conoscerci anche di persona 🙂
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *