Italia Toscana

Lucca in un giorno: itinerario a piedi nella città delle cento chiese

Cosa vedere a Lucca in un giorno: itinerario a piedi nel centro storico della “città delle cento chiese”.

Lucca è stata una sorpresa. Una città a misura d’uomo, perfetta per una gita giornaliera. Antica città-fortezza e una delle principali tappe della Via Francigena, trasuda arte, storia e bellezza ad ogni angolo.

Desideravo vedere Lucca da tempo, complici i commenti entusiasti di chi l’aveva recentemente visitata, e non ho potuto fare a meno di apprezzarla. In un solo giorno ci siamo concentrati sul centro storico, racchiuso da una possente cinta muraria, seguendo un itinerario che ci ha fatto attraversare piazze e vie pittoresche, ammirare chiese e scoprire qualche angolo per amanti dei libri davvero carino. Ecco quindi cosa vedere a Lucca se avete solo ventiquattr’ore a disposizione per la visita.

Cosa vedere a Lucca in un giorno: itinerario a piedi nel centro storico

L’itinerario che vi propongo parte e termina da Piazza Anfiteatro. È fattibile sia in un paio d’ore, se volete limitarvi ad una visita superficiale, che in poco meno di una giornata se intendete dedicare del tempo ad esempio alla visita delle chiese come abbiamo fatto noi o, perché no, anche allo shopping.

Lucca in un giorno - itinerario

Lucca in un giorno: Piazza Anfiteatro

Ogni itinerario nel centro storico di Lucca non può che partire dal suo simbolo più famoso, la caratteristica Piazza Anfiteatro, una delle piazze più belle d’Italia. Come dice il nome stesso, è stata costruita sui resti di un anfiteatro romano e la sua particolarità è quella di sembrare una piazza “chiusa”, perché vi sono solo quattro piccole porte a volta da cui poter accedere. Uno spazio raccolto, un susseguirsi di negozi, bar e ristoranti lungo tutto il perimetro, tavolini all’aperto e il suono delle voci e delle risate delle molte persone che affollano sempre il cuore di Lucca. 

Lucca in un giorno: Torre Guinigi e Torre delle Ore

In epoca medievale Lucca vantava più di 250 torri, spesso costruite dalle famiglie più importanti della città come simbolo di prestigio e di ricchezza. Nel corso dei secoli molte sono state abbattute, ma la Torre Guinigi, fatta erigere dalla ricca famiglia mercantile Guinigi, svetta ancora oggi nel centro storico con i suoi 45 metri di cotto e mattoni. Si vede quasi da ogni punto della città e vi si staglierà davanti agli occhi all’improvviso quando arriverete all’angolo tra Via Sant’Andrea e Via delle Chiavi d’Oro. Alzate lo sguardo e scoprirete subito cosa la rende unica: sulla cima c’è infatti un piccolo giardino pensile, costituito da sette lecci che furono piantati proprio dai Guinigi.

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario - torre guining

A poca distanza, in Via Fillungo, si trova la seconda torre più famosa di Lucca nonché la più alta: la Torre delle Ore (anche nota come Torre dell’Orologio). Come dice il nome stesso, sulla sua facciata si trova un quadrante con meccanismo a vista che indica ai lucchesi l’ora, in aggiunta al suono delle campane.

Sia la Torre Guinigi che la Torre delle Ore sono aperte al pubblico ed è possibile salire fino alla sommità per godere di una bellissima vista panoramica.

Lucca in un giorno: la bellezza del Duomo di San Martino

Una delle cose che più ho amato di Lucca è la presenza di veri e propri tesori artistici ad ogni angolo, è il poter passeggiare senza meta nel centro storico imbattendosi in chiese-gioiello, in palazzi medievali, in strette vie dai colori caldi. È l’aprirsi all’improvviso di Piazza San Martino in tutta la sua magnificenza, con la bellezza indiscutibile del complesso del Duomo, la cattedrale più antica dell’intera Toscana. Un colpo d’occhio che non lascia indifferenti, con l’imponente facciata rivestita da marmi bianchi, verdi e rosa. Sul lato sinistro svetta l’alto campanile dai merli ghibellini e si apre il lungo portico che in passato ospitava i cambiavalute che prosperavano grazie ai pellegrini che percorrevano la Via Francigena. Prendetevi del tempo per ammirare il Duomo e i suoi dettagli e, se siete degli inguaribili golosi, non fatevi poi scappare i “brigidini di Lamporecchio”, tipici biscottini toscani che sembrano cialde sottili al gusto di anice e che si possono comprare da un venditore ambulante che di solito sosta nella piazza. 

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario - duomo di san martino

Lucca in un giorno: da Piazza Napoleone a Via Roma

Dal Duomo spostatevi poi di pochi passi verso l’elegante Piazza Napoleone, la piazza principale della città e la più grande. Potete ammirare il Palazzo Ducale, sede della Provincia di Lucca, curiosare tra le bancarelle o sedervi su un panchina vicino alla bellissima giostra che ricorda i caroselli di un tempo. Da qui passeggiate fino a Via Roma, la via dello shopping, tra negozi per tutte le tasche ed edifici perfettamente integrati nel contesto medievale del centro storico. Due sono le soste che vi consiglio, entrambe legate alla mia passione per i libri.

La prima è la storica “Piazzetta del Libro”, nota anticamente come Corte del Biancone, che dal 1997 raccoglie i librai ambulanti di Lucca e vende libri usati e di seconda mano. Un vero angolo di paradiso tra Piazza San Giusto e via Beccheria, di cui i lucchesi, a ragione, vanno particolarmente fieri. Pagine ingiallite dal tempo, vecchie stampe, libri che raccontano la realtà locale e letture di più ampio respiro, non me ne sarei più voluta andare. Da qualche anno la “Piazzetta del Libro” è anche gemellata con l’associazione dei “bouquinistes des Paris”, il famoso mercato del libro che si tiene lungo la Senna, un’ulteriore riconoscimento per queste romantiche bancarelle d’altri tempi.

cosa vedere a lucca - itinerario - piazzetta del libro

La seconda sosta che vi suggerisco è in una libreria vera e propria, il Mondadori Bookstore di Via Roma 20. Perché ve lo segnalo? Non tanto per i titoli esposti, in linea con quelli che si possono trovare negli altri punti vendita, ma per i suoi interni. Soffitti alti, colonne greche che si ergono tra gli scaffali e una vetrata mosaicata sul soffitto. Un ambiente rilassante ed accogliente, una libreria sui generis che mi è piaciuta davvero molto.

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario - libreria

Lucca in un giorno: la leggenda della chiesa di San Michele

Proseguite il vostro itinerario alla scoperta di Lucca dirigendovi ora alla Chiesa di San Michele in Foro, che domina l’omonima piazza, sull’area che in passato era destinata al Foro Romano. Un gioiello architettonico con una facciata a quattro ordini di logge e ricchissima di sculture, tra cui quella dell’Arcangelo Michele posta sulla sommità e che porta con sé una curiosa leggenda. Si narra infatti che, nelle giornate particolarmente luminose, sulla statua risplenda uno scintillio verde, legato ad un ipotetico smeraldo incastonato che però non è mai stato trovato.

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario - chiesa di san michele

Lucca in un giorno: la Basilica di San Frediano  

L’ultima chiesa che vi propongo è la Basilica di San Frediano, una delle chiese più belle d’Italia. Appare quasi all’improvviso nella piccola Piazza di San Frediano, fiera ed elegante ma quasi inconsapevole del suo fascino. Una facciata a tre portali che reca nella parte superiore un grandissimo mosaico in stile bizantino, dorato e luminoso, raffigurante l’Ascensione di Cristo, in delicato contrasto con lo stile romanico lineare che la caratterizza. Forse per la sua posizione defilata, forse per la luce che emana, è senza dubbio una delle chiese che ho apprezzato di più.

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario - basilica di san frediano

Lucca in un giorno: una passeggiata sulle mura

Il modo migliore per concludere questa visita di Lucca in un giorno è quello di camminare sulle mura che circondano il nucleo storico. Anche se il perimetro originario è di epoca romana, la cinta muraria che è arrivata ai giorni nostri fa riferimento all’ultima ricostruzione, avvenuta tra il sedicesimo e il diciassettesimo secolo, ed è oggi una vera e propria attrazione. Alta 12 metri e larga 30, offre infatti un percorso di oltre 4 chilometri, perfetto per passeggiare ammirando la città da un punto privilegiato.

 

Queste sono solo alcune delle cose che potete vedere e fare a Lucca, ma ciò che dovrete scoprire da soli è la sua anima. Provate a respirare la bellezza di questa città, l’eleganza antica che si nasconde dietro ad un balcone o al portone di una chiesa. Osservate i dettagli, i bassorilievi dei palazzi e la street art che appare quando meno te l’aspetti sugli sportelli del gas o dell’elettricità. Camminate senza fretta, adeguate il vostro incedere alla placida lentezza delle vie e alla vivacità delle piazze. Lasciatevi stupire e Lucca non vi deluderà.

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario

cosa vedere a lucca in un giorno - itinerario

 

6 Comments

  1. Certo che la Mondadori si è scelta un posticino niente male eh? Adoro le leggende come quella della chiesa di San Michele: se mai andremo a Lucca non ti nascondo che gli occhi da ricercatore di smeraldi li farò anche io!

    1. La libreria mi ha proprio colpita, non me l’aspettavo di trovare un ambiente così particolare. In generale Lucca mi ha stupita perché l’ho trovata vivibilissima, ricca di arte, vivace e tranquilla al tempo stessa.
      ps: se vai a Lucca avvisami che ti dò una mano a trovare lo smeraldo!

    1. Per me è stata la prima volta a Lucca e non pensavo potesse essere così ricca di cose da vedere. I lecci sulla torre sono proprio una chicca!
      Grazie a te per essere passata

  2. A Lucca ci sono stata un paio di volte 10 anni fa a trovare un’amica … un’amica che non mi ha portato in giro per la città e a distanza di tempo mi pento di non aver rotto di più le scatole per visitare meglio Lucca!

    Vuol dire che dovrò organizzarmi nuovamente e non vedo l’ora: ho solo bei ricordi di questa città!

    1. Allora devi assolutamente tornare Katia! Lucca merita davvero una visita e nasconde dei veri tesori. Solo per dedicare il giusto tempo alle chiese non basterebbero due giorni! E secondo me è la classica città a misura d’uomo, perfetta per lunghe passeggiate.

Rispondi a Silvia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *