America Antigua e Barbuda

Cosa vedere ad Antigua: escursione tra la foresta pluviale e il ponte del diavolo

Cosa vedere ad Antigua: escursione di un giorno lungo l’isola delle 365 spiagge.

Antigua per me è spensieratezza. Il ricordo di una settimana da sogno a piedi nudi sulla sabbia fine, svegliandosi a un paio di metri dal mare, ammirando la natura incontaminata, apprezzando ogni giorno nuovi sapori e profumi. Un’isola dalle mille sfaccettature, che abbiamo cercato di vivere e di capire. 

Vi voglio quindi consigliare la splendida escursione che abbiamo fatto lungo la costa meridionale, da ovest ad est, seguendo un itinerario di poco più di un’ottantina di chilometri. Un modo per scoprire alcuni dei molti volti di Antigua, tra realtà della popolazione locale e scenari paradisiaci che attirano turisti da tutto il mondo.

cosa vedere ad antigua itinerario escursione

 

Cosa vedere ad Antigua: da Galley Bay Beach a Carlisle Bay

L’itinerario che vi propongo inizia da Galley Bay, una spiaggia meravigliosa racchiusa tra due colline (ve ne ho già parlato nell’articolo sulle spiagge più belle di Antigua), e ha come prima tappa Old Road, la strada più antica dell’isola, che collega la capitale St.John’s al villaggio di pescatori da cui prende il nome. Lungo Old Road è d’obbligo una sosta a Darkwood Beach, una spiaggia dalla sabbia bianca frequentata soprattutto dai locali, dove c’è moltissima vegetazione e dove potrete rilassarvi senza pensare a nulla.

cosa vedere ad antigua itinerario escursione

Da qui iniziate a spostarvi per godere dei molti punti panoramici di Antigua. Uno dei più belli è sulla piccola collina da cui si abbraccia la baia che ospita due famosi resort: Curtain Bluff e Carilsle Bay. Uno scenario da fiaba, tra sabbia bianca, acqua turchese e tantissimo verde a fare da cornice. Vedendo queste strutture turistiche sono certa che, come è successo a noi, vi sarà impossibile non fare una riflessione sul contrasto tra ricchezza e povertà che ad Antigua raggiunge livelli estremi. Lungo la strada a noi è capitato spesso di vedere donne scalze accennare un sorriso mentre trasportavano pesanti secchi dell’acqua, altre più anziane con la pelle indurita dal sole esporre frutta e verdura su improbabili bancarelle allestite davanti alla propria casa. Siamo passati davanti a modeste abitazioni, dai mattoni in argilla e senza fondamenta, ci siamo commossi vedendo bambini correre a piedi nudi lungo la strada. E trovarsi a pochi metri di distanza ad ammirare spiagge paradisiache che ospitano strutture di lusso per il turismo internazionale fa davvero pensare.

cosa vedere ad antigua itinerario escursione

cosa vedere ad antigua itinerario escursione

 

Cosa vedere ad Antigua: escursione attraverso la foresta pluviale

Dopo la sosta panoramica ecco uno dei tratti che più ho amato della nostra escursione ad Antigua: attraversare per chilometri e chilometri la foresta pluviale fermandoci ad ogni passo per guardare, toccare, respirare a pieni polmoni la natura. Davanti a noi, alle nostre spalle, di lato, solo una natura lussureggiante e magnificente, il sole che baciava le foglie degli alberi, qualche goccia di rugiada che ancora non se ne voleva andare, qualche timido uccellino che canticchiava sopra le nostre teste, se quello non era il paradiso doveva assomigliarci molto. Ho scoperto l’albero del pane, ho imparato che le banane sono racchiuse all’interno di una specie di pannocchia gigante, ho sgranato gli occhi quando ho capito che gli ananas crescono per terra (portate pazienza, magari lo sapevate già tutti, ma io ero convinta che esistesse l’albero di ananas). Nel vostro itinerario alla scoperta di Antigua inserite assolutamente una sosta nella foresta pluviale e prendetevi tutto il tempo per godere di questo habitat quasi incontaminato.

cosa vedere ad antigua itinerario escursione

escursione ad antigua cosa vedere

escursione ad antigua cosa vedere

escursione ad antigua cosa vedere

 

Cosa vedere ad Antigua: il Nelson’s Dockyard National Park

La prossima tappa che vi propongo per questa escursione è uno dei luoghi più famosi e anche più turistici dell’isola: il Nelson’s Dockyard NP, dove tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo era ormeggiata la flotta navale britannica comandata proprio dall’ammiraglio Nelson. Considerate almeno una mezz’ora per passeggiare tra la vegetazione rigogliosa e gli edifici che sono stati ricostruiti fedelmente all’originale.

Il porto è ovviamente il fulcro del Nelson’s Dockyard NP ed è molto caratteristico anche se la presenza di numerose barche turistiche ne penalizza un po’ l’autenticità. Noi ad un tratto ci siamo accorti di un tavolo di legno, a pochi centimetri dal mare, dove si vendeva pesce “fresco” nel vero senso della parola. L’intero processo era piuttosto veloce: si pescava, si tagliava a fette, si imbustava e si vendeva, il tutto non è durato più di un paio di minuti!

escursione ad antigua cosa vedere

escursione ad antigua cosa vedere

Risalite a questo punto la collina fino a Shirley Heights, una fortezza miltare che oggi è solo un cumulo di macerie, ma da cui si gode di un panorama dall’alto tra i più belli dell’isola. Promontori che sembrano tuffarsi nel mare, scogliere su cui si infrangono le onde e una baia che a me ha ricordato tantissimo la forma di un coccodrillo.

cosa vedere ad antigua itinerario escursione

escursione ad antigua cosa vedere

A questo punto la mattinata sarà giunta al termine e vi dò un consiglio per il pranzo. Spostandosi di pochi chilometri si arriva al resort “The Inn at English Harbour”, gestito da una coppia di simpatici romani che anni fa ha deciso di mollare tutto e di trasferirsi ad Antigua. Qui è possibile pranzare sulla spiaggia, in quella che per me rappresenta l’idea di spiaggia caraibica che ho sempre avuto: sabbia bianca, palme, mare azzurrissimo. Cosa volete di più?

 

Cosa vedere ad Antigua: da Halfmoon Bay Beach a Long Bay Beach

Dopo la bellissima spiaggia del resort spostatevi nell’altrettanto famosa Halfmoon Bay Beach, a forma di mezzaluna come dice il nome stesso. Qui lo scenario è diverso anche se altrettanto d’effetto, la spiaggia è più selvaggia e l’acqua, soprattutto nella parte centrale, non è così limpida e trasparente come ci si potrebbe aspettare, a causa del forte vento. Come la maggior parte delle spiagge di Antigua, anche questa è pubblica ed è molto frequentata sia dai locali che dai turisti. Stendete il vostro asciugamano e crogiolatevi al sole.

escursione ad antigua cosa vedere

escursione ad antigua cosa vedere

Prima di tornare alla base vi suggerisco altre due soste. La prima è a Devil’s Bridge, il “ponte del diavolo”, un arco di roccia naturale su cui si infrangono furiosamente le onde dell’Atlantico, una scogliera su cui la schiuma bianchissima sembra urlare la propria forza e la propria rabbia. Un terreno aspro, inospitale, che rappresenta uno dei punti più orientali dell’isola e dove, secondo la leggenda, venivano a suicidarsi gli schiavi stremati dai lavori forzati nelle piantagioni.

E infine, visto che Antigua è nota per essere l’isola delle 365 spiagge, non potete che concludere questa escursione con un po’ di relax a Long Bay Beach. Si tratta di una lunga spiaggia di sabbia bianca nell’omonima baia, protetta dal reef. Il mare sfuma dal turchese al blu ed è perfetto per gli amanti dello snorkeling

escursione ad antigua cosa vedere

Spero che questo itinerario per scoprire Antigua in un giorno vi sia piaciuto e, se ci andrete, mandatemi una cartolina!

Vi lascio infine questo articolo in cui trovate tutte le informazioni pratiche che vi possono servire: come organizzare un viaggio ad Antigua, l’isola caraibica delle 365 spiagge

 

 

4 Comments

  1. Hai fatto un viaggio che mi piacerebbe tantissimo fare. Immagino, in particolar modo, la bellezza di un’escursione nella foresta pluviale… Oltre alle spiagge, ovviamente 😀 La cosa che più mi inquieta, invece, è il contrasto tra ricchezza e povertà. Per me fu particolarmente tangibile in Brasile…

    1. La foresta pluviale è stata una meravigliosa scoperta, che mi ha permesso anche di imparare un sacco di cose. Il contrasto tra il lusso di pochi e la povertà di molti mi ha fatto pensare tantissimo, mi ha lasciato una sensazione che mi è rimasta addosso per giorni. Posso solo immaginare come anche in Brasile ci siano situazioni al limite..

    1. Ciao Beatrice e benvenuta sul blog!
      Antigua è un’isola che ti consiglio vivamente, secondo me l’ideale è abbinarla ad un tour della costa orientale degli USA o ad un viaggio a New York, è il posto perfetto per esplorare la natura e rilassarsi su spiagge davvero da cartolina.

Rispondi a beatrice Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *