America Massachusetts

Cosa vedere a Plymouth in Massachusetts: itinerario di un giorno nella città in cui sono nati gli Stati Uniti d’America

Cosa vedere a Plymouth in un giorno. Guida alla storica cittadina costiera del Massachusetts.

Se vi dicessi che a Plymouth sono nati gli Stati Uniti d’America? E che a Plymouth si è celebrato per la prima volta il Giorno del Ringraziamento? Questi sono solo alcuni dei motivi per cui ho inserito Plymouth nel nostro itinerario in Massachusetts durante il nostro recente viaggio in New England.

Plymouth è stata una vera scoperta che, oltre a rendere possibile un vero e proprio viaggio nella storia, ci ha permesso di respirare un’aria quasi vacanziera, con quella pittoresca atmosfera marinara che caratterizza le città costiere. Una città vivace ed elegante, che affianca musei e case storiche ad una bellissima passeggiata lungomare, e in cui passo dopo passo si ritrovano tracce del passato americano.

La storia coloniale degli Stati Uniti affonda infatti le sue radici a Plymouth, perché è qui che nel 1620 approdarono i Padri Pellegrini, un centinaio di cristiani puritani inglesi che furono i primi europei a trasferirsi nelle coste del New England. Per loro non fu però facile adattarsi al nuovo territorio e fu solo grazie all’aiuto delle tribù native che sopravvissero: gli indiani Wampanoag insegnarono ai coloni a coltivare le nuove specie di piante, a cacciare e a pescare e nel 1621, dopo un abbondante raccolto, i Padri Pellegrini organizzarono una festa per ringraziarli, celebrando per la prima volta quello che oggi è il Giorno del Ringraziamento.

Questa è solo la parte più nota della ricca storia di Plymouth e, come vi ho detto poco fa, è quella che durante l’organizzazione del nostro viaggio in New England mi ha fatto capire che avremo assolutamente visitato quest’angolo di Massachusetts. Avendo scelto di dedicare solo una settimana a questa nostra prima incursione in New England, abbiamo però dovuto dedicare a Plymouth un unico giorno. Se anche voi avrete un solo giorno a disposizione per scopire Plymouth, in questo articolo vi consiglio cosa inserire nell’itinerario.

 

 

Cosa vedere a Plymouth in un giorno

Plymouth in un giorno: il Pilgrim Hall Museum e le case storiche

Il nostro itinerario alla scoperta di Plymouth è iniziato dal Pilgrim Hall Museum, il museo pubblico più antico degli Stati Uniti. Fondato nel 1824, racconta la storia della città dai Wampanoag allo sbarco dei Padri Pellegrini, attraverso manufatti, pannelli esplicativi e un video di una quindicina di minuti introduttivo alla visita. I colori caldi, le luci leggermente soffuse e gli ambienti non troppo grandi e ricchi di oggetti conferiscono al Pilgrim Hall Museum un aspetto quasi familiare, come se si trattasse di un luogo in cui tornare più volte e senza fretta per capire sempre qualcosa in più.

cosa vedere a Plymouth in un giorno

cosa vedere a Plymouth in un giorno

Per la visita considerate circa un’ora e prima di uscire non perdetevi lo shop interno al museo, perché oltre ai souvenir più tradizionali ci sono dei magnifici libri di storia e delle copie su carta pergamena dei documenti originali del Mayflower II, la nave su cui viaggiarono i Padri Pellegrini, uno su tutti la lista dei coloni inglesi che sbarcarono a Plymouth.

Dal museo ci siamo spostati poi verso le case storiche che si affacciano sul lungomare, dei veri gioielli architettonici, dalla Harlow Old Fort House alla Hedge House al Mayflower Society House Museum.

 

Plymouth in un giorno: il lungomare, dalla Plymouth Rock alla copia della Mayflower II

Una delle passeggiate più belle che si possano fare a Plymouth è quella sul lungomare, dalla Plymouth Rock al molo dov’è ancorata la replica della Mayflower II al porto.

Come vi ho detto all’inizio di questo articolo, è proprio a Plymouth che il 21 dicembre 1620 sono sbarcati i Padri Pellegrini provenienti dall’omonima città inglese in Gran Bretagna e la Plymouth Rock rappresenta il punto in cui, secondo la leggenda, il primo colono avrebbe posato piede. Non ci sono evidenze storiche di questo fatto, ma da secoli la roccia di Plymouth è lì, nella sabbia, e dal 1920, in onore del trecentesimo anniversario dello sbarco, è anche racchiusa da un bianchissimo porticato neoclassico.

cosa vedere a plymouth in un giorno

cosa vedere a plymouth in un giorno

Proseguendo lungo Water Street verso il porto ci siamo spostati al Pilgrim State Park Memorial Pier, dove tipicamente è ormeggiata la replica della Mayflower II, la nave che portò qui a Plymouth i Padri Pellegrini dopo un breve scalo nell’attuale Provincetown, la principale cittadina della penisola di Cape Cod. Purtroppo però quest’estate non abbiamo trovato la Mayflower II al molo perché da qualche tempo è stata spostata in Connecticut dove è in corso un attento programma di restauro in previsione delle grandiose celebrazioni del 2020, quando si festeggeranno i 400 anni dalla sbarco. Nonostante la sua assenza, la passeggiata sul lungomare di Plymouth è stata piacevolissima, tra negozi caratteristici e una lunga spiaggia libera in cui ci siamo rilassati qualche minuto. L’aria leggermente salmastra, i gabbiani e quell’atmosfera pittoresca a cui non so resistere.

cosa vedere a plymouth in un giorno
 

Plymouth in un giorno: la Plimoth Plantation

Su una collina a pochi minuti dal centro storico di Plymouth si trova una delle attrazioni più belle ed interessanti del nostro viaggio in New England: la Plimoth Plantation, una tappa a dir poco imperdibile. Una ricostruzione fedele e particolareggiata del villaggio dei Padri Pellegrini all’epoca del loro sbarco e di un accampamento Wampanoag, la tribù indiana che li aiutò nei primi anni. Noi abbiamo dedicato alla visita circa mezza giornata e ne vale assolutamente la pena, perché la Plimoth Plantation è un vero e proprio tuffo nel diciassettesimo secolo, non solo per la minuziosa riproduzione degli ambienti ma anche per la presenza di numerosi figuranti in costume d’epoca che sono sempre disponibili a descrivere ai visitatori gli usi e le tradizioni di un tempo e a rispondere a tutte le domande.

Plimoth Plantation – Wampanoag Homesite

La visita alla Plimoth Plantation inizia dal Visitor Center, in cui vi verrà consegnata una mappa dell’intero sito e da cui parte una splendida passeggiata in mezzo al bosco. Un sentiero per la maggior parte sterrato che in una decina di minuti arriva ad un piccolo accampamento indiano: quasi nascoste nella vegetazione rigogliosa sorgono alcune rudimentali costruzioni in legno, tra cui un’abitazione tradizionale dal tetto in paglia e al cui interno abbiamo trovato delle splendide pelli acconciate e un bel fuoco acceso. Una sensazione che non vi so spiegare, resa ancora più intensa dal fatto che qui i figuranti non sono attori, ma nativi appartenenti veramente all’etnia Wampanoag. Sono loro a costruire ogni cosa, dagli utensili alle canoe, sono loro a coltivare le piante secondo la tradizione e a cucinare e visitare l’accampamento è stato quasi come sbirciare nella loro quotidianità.

cosa vedere a plymouth in un giorno

cosa vedere a plymouth in un giorno

Plimoth Plantation – 17th Century English Village

Dall’insediamento dei Wampanoag il sentiero prosegue poi fino alla ricostruzione del villaggio inglese, un’area che digrada lentamente verso la costa, tra edifici in legno, piccoli appezzamenti coltivati e recinti per gli animali domestici. Nella parte alta del villaggio vi consiglio di salire in cima al fortino per una prima vista panoramica e camminando lungo la via principale non mancate di entrare in ogni abitazione come abbiamo fatto noi, perché, oltre a poter ammirare gli arredi d’epoca, potrete fermarvi un po’ a parlare con i figuranti che con un abbigliamento e un linguaggio d’altri tempi vi racconteranno le loro attività quotidiane e soddisferanno ogni vostra curiosità.

cosa vedere a plymouth in un giorno

cosa vedere a plymouth in un giorno

cosa vedere a plymouth in un giorno

cosa vedere a plymouth in un giorno

Plimoth Plantation – Craft Center

L’ultima sosta all’interno della Plimoth Plantation è al Craft Center, il laboratorio artigiano in cui è possibile osservare come vengono realizzati molti dei manufatti dell’epoca.

 

Plymouth in un giorno: cos’altro vedere

Senza dubbio la Plimoth Plantation è l’attrazione principale di Plymouth, quella che più mi ha colpita, e se avete poco tempo per visitare la città dedicatevi a questa. A posteriori mi sento però di dirvi che per scoprire Plymouth forse un giorno è troppo poco (se tornassi indietro ne prevederei sicuramente due), perché oltre a ciò che vi ho appena raccontato, ci sono tantissime altre cose da fare e da vedere. Ve ne cito solo alcune che mi ero segnata ma che, per motivi di tempo, non siamo purtroppo riusciti ad inserire nel nostro itinerario:

  • visitare il Jenney Museum, che racconta la storia dei Padri Pellegrini e che soprattutto prevede un tour guidato a piedi tra le vie della città

  • vedere il Plimoth Grist Mill, la ricostruzione perfettamente funzionante di un mulino del diciasettesimo secolo

  • fare una degustazione di vini alla 1620 Winery & Wine Bar, una delle più note vinerie di Plymouth, che si trova proprio sul lungomare

 

Vi lascio infine i link ai siti ufficiali dell’ente del turismo, in cui potete trovare molte altre informazioni:

 

Articolo in collaborazione con Destination Plymouth County e Visit Massachusetts Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *