America Massachusetts

Dove (e cosa) mangiare a Boston: i migliori locali e ristoranti, tutti gli indirizzi “culinari” che dovete segnarvi

Dove (e cosa) mangiare a Boston: i migliori locali e ristoranti in cui provare i piatti tipici del New England e non solo.

A Boston dimenticatevi il junk food americano. A Boston si mangia benissimo. Locali e ristoranti per tutti i gusti e per tutte le tasche, dalle aragoste alle ostriche, dagli hamburger gourmet alla cucina italiana a quella etnica. Durante il nostro viaggio a Boston abbiamo cercato di trovare soluzioni sempre diverse, ma con un occhio di riguardo al pesce, che sulla costa del New England è l’ingrediente principale ed è sempre freschissimo. Un vero tuffo nei sapori, una delle poche città americane in cui non ho mai avuto alcun problema a trovare qualcosa di compatibile con le mie intolleranze alimentari (quella al lattosio su tutte). Ecco quindi tutti i miei consigli, tanti indirizzi dove mangiare a Boston e qualche suggerimento che mi ero segnata prima di partire ma che non sono riuscita a provare.

 

Dove (e cosa) mangiare a Boston

Il miglior pesce di Boston: Legal Sea Foods

Legal Seafoods è un’istituzione a Boston e non solo, con una storia che parte dal 1950 quando George Berkowitz aprì un mercato ittico a Cambridge, adiacente al negozio di alimentari del padre in cui ai clienti, con gli acquisti, venivano dati dei “legal stamps”, dei timbri (i precursori degli attuali bollini verdi del supermercato) che certificavano la qualità e la freschezza dei prodotti. Nel 1968 la famiglia Berkowitz, proprio accanto al mercato ittico, aprì il suo primo ristorante in cui il pesce veniva servito in modo molto semplice, bollito o fritto, su piatti di carta e su tavolini da pic-nic. La qualità della materia prima decretò l’immediato successo del ristorante e ad oggi la catena conta oltre 30 punti in Massachusetts.

Noi abbiamo provato il Legal Sea Foods di Downtown, all’angolo tra Stuart Street e Park Plaza, un ristorante molto elegante, con arredi in legno, una fontana e luci soffuse. Abbiamo ordinato clam chowder, grigliata mista e pesce fritto, per provare un po’ di tutto, e ne siamo stati più che soddisfatti. La grigliata era fenomenale ed enorme (gamberoni, tonno, salmone, orata e capesante), una delle migliori che abbia mai mangiato, il fish&chips era assurdamente leggero, senza quella sensazione di unto che spesso lo accompagna, e la zuppa di pesce ottima, come d’altronde lo sono state tutte quelle che abbiamo assaggiato in New England. E una menzione particolare la dedico al servizio, perché il personale di sala è stato disponibilissimo sia con Nico che con le mie intolleranze, modificando alcune preparazioni per consentirmi di gustare tutti i piatti.

dove mangiare a boston - i migliori indirizzi

Infine, anche se noi non le abbiamo ordinate, se deciderete di andare a mangiare da Legal Sea Foods vi consiglio di provare le ostriche e le aragoste, perché le ho viste dai nostri vicini di tavolo e mi è venuta l’acquolina. Insomma, se ancora non fosse chiaro, per me questo è assolutamente uno dei migliori ristoranti di Boston.

Indirizzo: 26 Park Plaza

View this post on Instagram

Sunday slurps via @onehangrycouple #oysters

A post shared by Legal Sea Foods (@legalseafoods) on

 

Atmosfere italiane nel cuore di Boston: Maggiano’s Little Italy

A pochi passi dal Legal Sea Foods (è un caso, giuro!) c’è un altro ristorante che vi conviene appuntarvi: Maggiano’s Little Italy che, come dice il nome, propone cucina italiana. Parliamoci però chiaro fin da subito: la nostra cucina italiana è inarrivabile, ma se cercate un locale che ricrei l’atmosfera degli anni Trenta, con Frank Sinatra alla radio, i caratteristici tavolini con le tovaglie a quadretti bianchi e rossi e un cestino di pane sempre caldo, allora siete nel posto giusto. Un ambiente accogliente e quasi familiare, nonostante i molti coperti. Specchi e quadri dalla spessa cornice dorata, una vetrinetta dei liquori decisamente vintage e arredi in legno scuro che ricordano quelli dei nostri nonni. Una clientela che non è solamente turistica, anzi, sono molti i locals che si ritrovano da Maggiano’s per una cena romantica o per festeggiare il proprio compleanno con gli amici, tra gli auguri dello staff e gli applausi dei commensali presenti.

Ma come mai siamo andati in un ristorante italiano? Banalmente cercavamo un po’ di pasta per Nico e devo dire che, tranne alcune cose che non capirò mai (come il concetto tutto americano che gli spaghetti con le polpette siano un nostro piatto tipico), abbiamo mangiato davvero bene: pasta al dente e carne ottima, con un rapporto qualità-prezzo decisamente buono, considerato che si tratta di un ristorante praticamente nel centro di Boston.

Indirizzo: 4 Columbus Avenue

dove mangiare a boston - i migliori indirizzi

 

Hamburger e birra per una classica cena americana: Rock Bottom

Il tipico locale americano, con tantissimi coperti e un servizio veloce. La cosa che però mi ha stupito e che me lo fa inserire in questa lista di indirizzi in cui mangiare a Boston è il rapporto qualità-prezzo. Sandwich, hamburger e insalate, con proposte anche salutari, e ottime birre (non a caso il Rock Bottom è una birreria piuttosto popolare nel quartiere). La prima sera a Boston, complice la stanchezza, siamo entrati qui per il semplice fatto che avevamo visto dei tavolini liberi ma, quando è arrivato il menù, abbiamo subito capito che avremmo cenato bene. La mia insalata con pollo grigliato, noci e chips di mela era fresca e delicata, la carne dell’hamburger dell’altra metà del blog era di qualità e cotta a puntino, le birre ottime e il conto non è arrivato neppure a 40$.

Indirizzo: 115 Stewart Street

 

Cucina etnica da ogni parte del mondo

Il Thater District e l’adiacente Chinatown sono sicuramente i quartieri con la più ampia scelta di ristoranti etnici di tutta Boston: take-away o locali curati in cui sedersi, dalla cucina thai a quella cinese, dalla vietnamita alla giapponese, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per semplicità, considerato che Nico era in pieno svezzamento, non abbiamo mai optato per la cucina etnica durante il nostro soggiorno americano, ma vi segnalo un indirizzo su tutti, un ristorante cinese che avrei voluto provare: il Dumpling Gourmet House (52 Beach Street), perché si narra che i suoi dumpling (i famosi ravioli ripieni) siano i migliori della città.

 

Faneuil Hall Marketplace: dal Quincy Market al McCormick & Schmik’s

Come vi ho raccontato in questo articolo, a Downtown si trova il più grande mercato coperto della città, il Faneuil Hall Marketplace, un susseguirsi di negozi e ristorantini che ha il suo centro nel Quincy Market. Dal lobster roll ai gamberi freschi, dai panini gourmet alle tapas  fino ai dolci, di qualsiasi cosa abbiate voglia qui la troverete. Ordinate, pagate e poi potrete decidere se sedervi nella hall al piano superiore, sotto il porticato neoclassico o nei tavolini lungo South Market.

dove mangiare a boston - i migliori indirizzi

Se al Quincy Market non avrete trovato nulla di vostro gusto (ne dubito!) o, come è capitato a noi il secondo giorno a pranzo, la folla sarà ingestibile, vi segnalo il McCormick & Schmick’s, un ristorante di pesce niente male proprio su North Market. Il punto di forza per me sono i primi piatti, apparentemente tradizionali ma in realtà rivisitati in un’esplosione di sapori. Ecco allora che delle normalissime linguine allo scoglio diventano qualcosa di più, ogni ingrediente diventa protagonista e comparsa al tempo stesso. In caso di intolleranze alimentari non vi preoccupate, il personale vi aiuterà a trovare una soluzione gustosa ed esteticamente bellissima. L’unica piccola pecca che in tutta sincerità vi segnalo è che il servizio non è rapidissimo, ma ogni tanto in viaggio è bello anche prendersi del tempo. Rispetto all’adiacente Quincy Market i prezzi sono ovviamente molto più alti, sia per la preparazione che c’è dietro ad ogni singolo piatto che per la location.

dove mangiare a boston - i migliori indirizzi

 

Il ristorante storico di Boston: Union Oyster House

Sempre a Downtown, lungo il percorso che vi ritroverete a fare se seguirete il Freedom Trail, c’è il ristorante più antico d’America e uno dei più famosi di Boston: Union Oyster House, che serve cibo ininterrottamente dal 1826. La sua fama è legata non solo alla qualità dei piatti, ma anche alle personalità celebri che ha ospitato, da Franklin Roosevelt a John Fitzgerald Kennedy a Bill Clinton. Pensate che Kennedy, quando viveva a Boston, veniva a pranzare qui quasi tutte le domeniche a mezzogiorno in punto, sedendosi al tavolo numero 18 e ordinando stufato d’aragosta.

Purtroppo noi non siamo riusciti a provarlo perché ci siamo dimenticati di prenotare e l’attesa era troppo lunga avendo un bambino piccolo, ma l’atmosfera che si percepiva anche attraverso le sue vetrate è proprio quella di un luogo che ha fatto la storia, dagli arredi alle foto alle pareti, per non parlare dei vassoi di ostriche che ho visto girare.

Indirizzo: 41 Union Street

 

Spero che questa lista di indirizzi dove mangiare vi possa essere utile se state decidendo di organizzare un viaggio a Boston e non vedete l’ora di provare la sua cucina. Io sono sempre stata dell’idea che una città si comprenda anche a tavola, dai suoi sapori e dalla storia che i suoi piatti raccontano. Posso dirvi di aver conosciuto una Boston sicura di sè, della propria tradizione gastronomica e della qualità delle proprie materie prime, e capace al tempo stesso di fondersi con sapori dal resto del mondo senza presunzione, offrendo una proposta gastronomica eccellente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *