#unamicaincucina Rubriche

American Cookies: combattere la nostalgia degli Stati Uniti a modo mio

Dopo essere tornata a casa dal mio ultimo viaggio negli Stati Uniti ho cercato in tutti i modi di combattere la nostalgia. E cosa c’è di meglio per ricordare la magia di un luogo che ricrearne i sapori? Per me la differenza maggiore tra noi e gli americani non è l’ingerire quantità esagerate di junk food, ma la colazione! Torte burrose, cookies, pancakes, bacon e uova e chi più ne ha più ne metta. Oggi vi propongo quindi gli american cookies, ma a modo mio, rigorosamente senza lattosio e in due versioni.

Ingredienti (per 20-25 cookies)

  • 200 g di farina 0
  • 130 g di zucchero (preferibilmente di canna)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 140 g di gocce di cioccolato fondente (o quadratini)
  • 75 g di arachidi salate tostate
  • 100 ml di olio di semi di mais
  • 60 ml di acqua (preferibilmente a temperatura ambiente)

Preparazione

Mettete in una terrina la farina, lo zucchero e il lievito. Aggiungete le gocce di cioccolato e le arachidi e mescolate. Versate l’olio e infine l’acqua poco per volta, fino a quando avrete raggiunto la consistenza desiderata (se necessario, mettetene altri 10-15 ml). Dovete riuscire a creare un panetto morbido e leggermente appiccicoso.

A questo punto prendete un po’ di composto con un cucchiaio e formate una pallina. Appiattitela con le mani per ottenere un cookie del diametro di circa 7-8 cm e dello spessore di mezzo cm. Ripetete l’operazione fino a quando avrete finito tutto il composto.

Disponete i cookies su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno ventilato a 180° per circa 20 minuti. Lasciateli poi raffreddare fuori dal forno per qualche minuto, in modo tale che diventino belli croccanti.

ricetta american cookies

Variante: american cookies al cacao

Se siete super golosi (come me!), potete fare anche la versione al cacao degli american cookies. Il procedimento non cambia, dovete solo fare qualche piccola variazione negli ingredienti. Come prima cosa diminuite la dose di farina a 180 g e aggiungete 20 g di cacao amaro. Poi diminuite anche la quantità di zucchero a 100-110 g, per evitare che i cookies risultino troppo dolci.

 

8 Comments

  1. no, vabbè, con questa ti sei superata! Non sono una fan della cucina, ma sono una golosona. Questa ricetta mi sembra semplice e alla portata veramente di tutti, quindi anche mia! Appena torno a casa dalla Macedonia la provo sicuramente e ti farò sapere! 🙂

    1. Fidati Stefy, è davvero semplicissima, non ti servono più di dieci minuti. Forse è anche per questo che non riesco a smettere di farli, ahahhaah! Fammi sapere poi se ti piacciono!
      Un bacione e buona continuazione in Macedonia

  2. Io amo i cookies, ma non ho mai provato a farli! Questa ricetta mi sembra semplice, spero, considerando che io sono impedita all’ennesima potenza. Silvia, mi è venuta una gran voglia di provare! Cercherò di non incendiare la casa…fai il tifo per me 😉
    Bacioni,
    Claudia B.

  3. Ti prego, non dare fuoco a nulla Cla! 🙂 Vedrai che sarai bravissima, sono davvero molto semplici e super golosi. Purtroppo non ho mai il tempo che vorrei da dedicare alla cucina, quindi le ricette facili e veloci sono il mio forte! 🙂
    Un bacione!

  4. Slurp!! Io ho fatto la stessa cosa, una volta tornata dagli USA: mi sono messa a preparare l’Angel Cake! Una bontà. E ho fatto colazione come si faceva lì: yogurt greco, sciroppo d’acero, pancake. Per cui ti capisco alla perfezione :*

    1. Che bellezza le colazioni con i pancakes!! <3 Ogni tanto mi piace viziarmi e preparare una super colazione, lo sciroppo d'acero però non lo compro da parecchio tempo, mi hai dato un'idea 🙂
      È un modo per sentirsi in vacanza!
      Un bacione cara

  5. Allora, io i cookies li amo alla follia, ma Pavel non particolarmente, quindi non mi sono mai cimentata. Ma la ricetta sembra davvero semplice e l’hai spiegata alla perfezione, devo proprio mettermi sotto e provarci! Giusto per cambiare, altrimenti va a finire che divento un cupcake…

    1. La ricetta è facile facile, fidati, dieci minuti e inforni, io spesso li faccio la sera dopo cena o la mattina appena alzata, così da poterli gustare a colazione! Non sia mai che un’intolleranza alimentare mi impedisca di godere dei cookies! Fammi sapere se li fai ❤
      Un bacione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *