Europa Svezia

Dalla Danimarca alla Svezia in treno: cosa vedere a Malmö in un giorno

Come arrivare da Copenhagen a Malmö e cosa vedere in un giorno nella terza città della Svezia.

Durante il nostro viaggio a Copenhagen abbiamo deciso di passare una giornata in Svezia e la scelta è ricaduta su Malmö, la terza città svedese dopo Stoccolma e Göteborg. Considerata la sua vicinanza a Copenhagen, Malmö si è rivelata perfetta per una visita di un giorno e ci ha mostrato un lato vivace e colorato che non mi aspettavo.

 

Cosa vedere a Malmö in un giorno: itinerario a piedi

Malmö è bella. In modo semplice, senza ostentazione. Ordinata come la maggior parte delle città del Nord, costruita sull’acqua come tutti i luoghi che amo. Ammetto che non sapevo bene cosa aspettarmi, ho deciso di visitarla spinta principalmente dalla curiosità e dall’irresistibile tentazione di mettere piede per la prima volta in Svezia. E ne sono rimasta colpita. Malmö è una cittadina vivibilissima, con lunghi viali pedonali, ampi spazi e molto carattere.

Di seguito vi propongo l’itinerario che abbiamo seguito noi, partendo dalla stazione ferroviaria (Malmö Centralstation) e spostandoci rigorosamente a piedi.

cosa vedere a Malmö in un giorno

Uscite dal lato ovest della stazione e osservatene la bella facciata in mattoni rossi. Attraversate poi il ponte sul canale e proseguite lungo Mälarbron e Hamngatan, una breve passeggiata tra edifici moderni e antichi e vetrine curatissime.

cosa vedere a Malmö in un giorno

cosa vedere a Malmö in un giorno

In men che non si dica arriverete nel centro di Malmö, nella piazza quadrata di Stortorget. Un vero gioiellino, circondata da palazzi eleganti tra cui il Municipio in stile rinascimentale olandese. A completare il quadro, un po’ di verde, una fontana e nel mezzo la statua equestre del re svedese Karl X Gustav.

cosa vedere a Malmö in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

Alla destra del Municipio prestate attenzione all’Apoteket Lejonet, una farmacia della fine dell’Ottocento che al suo interno conserva ancora parte degli arredi dell’epoca. Proseguite su Södergatan, la via dello shopping, un ampio ed elegante viale pedonale su cui si affacciano edifici a dir poco imponenti. Quasi subito vi imbatterete in cinque curiosi personaggi, di cui non sono però riuscita a scoprire il significato. Delle divertenti statue in bronzo, disposte in fila indiana come musicisti di una banda.

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

Fate poi una piccola deviazione verso Lilla Torg, la piazza più bella di Malmö. È stata costruita nel 1592 come piazza del mercato e ora è uno dei luoghi di ritrovo più alla moda della città, completamente circondata da case a graticcio, botteghe artigiane e locali. Entrate nell’Hedmanska Gården, un bellissimo cortile interno dove si trova la più vecchia casa in legno e muratura della città, risalente al sedicesimo secolo. Qui potete anche visitare il Form/Design Center, che ospita esposizioni di designers e architetti scandinavi.

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

Dopo questo tuffo nel passato, ritornate su Södergatan e proseguite fino a Gustav Adolfs Torg, la terza piazza di questo itinerario, un delizioso angolo verde in cui potrete rilassarvi su una panchina o curiosare tra le bancarelle del mercato.

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

Quando siete pronti, riprendete la vostra passeggiata fino ad arrivare a Davidshallsbron, uno dei ponti che regala la vista migliore. Se, come noi, avrete la fortuna di godere di una splendida giornata di sole, perché non sedersi sugli ampi gradini? Sul ponte inoltre è presente da qualche tempo l’installazione Way To Go, diciannove paia di scarpe in bronzo perfettamente allineate, che rappresentano artisti di epoche diverse, una sorta di red carpet svedese.

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

Continuate poi lungo Södra Förstadsgatan, tra negozi e ristoranti in grado di soddisfare ogni gusto. Se vi interessa, alla fine della strada si trova il Triangeln, il centro commerciale più grande di Malmö (non vi so però dire se merita o meno, perché noi abbiamo preferito continuare a girare tra le vie). Ritornate infine verso la stazione e allungate di qualche centinaio di metri per avvicinarvi al porto e dare un’occhiata al faro bianco e rosso.

cosa vedere a malmo in un giorno

cosa vedere a malmo in un giorno

Prima di entrare in stazione e di concludere quindi questo itinerario, date uno sguardo in lontananza, di fronte all’entrata principale, Vedrete, dietro agli edifici, un altissimo grattacielo bianco che sembra girare su sé stesso. Si tratta del Turning Torso, opera di Santiago Calatrava, che dal 2005 è l’edificio residenziale più alto dell’intera Svezia.

 

Come arrivare da Copenhagen a Malmö in treno

Come avete appena letto, l’itinerario che vi ho proposto per scoprire Malmö in un giorno inizia e termina alla stazione ferroviaria. Spostarsi infatti da Copenhagen a Malmö in treno è piuttosto semplice e relativamente economico. È sufficiente recarsi alla stazione centrale di Copenhagen (Kalstrup o Norreport) e prendere la metropolitana fino alla fermata Oersted. Da qui potrete prendere il treno che in circa 40 minuti arriva a Malmö.

Il treno che collega la Danimarca alla Svezia passa sotto il ponte Öresund, il ponte sospeso più lungo d’Europa. Realizzato in soli quattro anni e inaugurato nel 2000, è lungo 16 km e collega appunto le città di Copenhagen e Malmö. È costituito da due livelli: sul ponte superiore passano le auto, nel tunnel sottomarino i treni e l’impressione che si ha è proprio quella di stare in mezzo al mare.

cosa vedere a malmo in un giorno

Biglietto – Il biglietto del treno si può fare direttamente alle casse automatiche che si trovano in stazione a Copenhagen e a Malmö. Il costo è di circa 23 euro a persona A/R e non è compreso nella Copenaghen Card. Se siete in più di due, potete risparmiare qualcosa facendo il biglietto family.

Orari – Per gli orari dei treni potete fare riferimento al sito ufficiale che è costantemente aggiornato.

Valuta – Se ve lo state chiedendo, arrivando in Svezia dalla Danimarca cambia la valuta, si passa dalle corone danesi a quelle svedesi, ma non preoccupatevi, carta di credito ed euro saranno più che sufficienti per un solo giorno.

 

14 Comments

  1. Non sapevo che le due città fossero così vicine, 40 minuti di treno sono davvero una cavolata e avendo il tempo, anche io ci avrei fatto un salto. Sembra davvero carinissima, mi ricorda un po’ Helsinki e un po’ Bruges. Post molto interessante!

    1. Grazie Anna! Quando ho guardato gli orari dei treni e ho visto che in 40 minuti potevo mettere piedi in Svezia, non ci ho pensato due volte. Malmö è davvero molto carina, a misura d’uomo e ha dei tratti antichi che mi sono piaciuti moltissimo.

    1. Le città sull’acqua sono le mie preferite, adoro passeggiare lungo i canali e vedere gli edifici riflessi nell’acqua. E le città del Nord Europa sono perfette in questo senso; in aggiunta hanno anche uno stile ordinato e curato che mi fa venire voglia di tornarci sempre più spesso!

  2. Ma che bella Malmo! Non sembra nemmeno Svezia: soleggiata, un po’ vintage… Mi piacciono questi tuoi giri un po’ fuori dall’ordinario. Fino ad ora, non mi era mai capitato di leggere di Malmo. Un po’ di Nord Europa mi è necessario, almeno una volta all’anno!

    1. Il Nord Europa mi affascina sempre tantissimo e Malmö è stata una piacevole scoperta. Effettivamente non è molto nota, io in giro ho trovato pochissime informazioni, ma secondo me merita proprio una visita. La piazzetta Lilla Torg è adorabile!
      Un bacione cara

  3. Quando sono stata a Copenhagen avevo pensato di visitare anche Malmo, ma alla fine non ci sono andata! E ora, a leggere il tuo articolo e a vedere le foto, me ne sto pentendo! Insomma, dovrò trovare il tempo di andarci, prima o poi! 🙂

    1. Io all’inizio ero indecisa tra una gita al castello di Kronborg e Malmö, ma la tentazione di scoprire un angolino di Svezia era irresistibile e a posteriori ne sono stata davvero felice, perché Malmö si è dimostrata una città vivibile, interessante e verde. Credo proprio che ti potrebbe piacere Stefy!

  4. A Lilla Torg, potrei passare un’intera giornata ! Che bella, sembra un borgo nella città! Non sapevo bene cosa aspettarmi da Malmo, ma tu me l’hai fatta amare. Una di quelle città che sanno trasmettere benessere, che ti rendono parte di sé. Passeggiare per le vie, sedersi su una panchina al sole, magari muoversi tra le bancarelle del mercato, insieme ai cittadini. Mi piace tutto questo. E, ancora di più, mi piace che sia così semplice arrivare dalla Danimarca. Questi sono i classici due piccioni con una fava!
    Un bacio,
    Claudia B.

    1. Lilla Torg è la parte della città che più mi è piaciuta, sembra davvero di stare in uno di quei piccoli borghi che tanto ci piacciono. E poi passeggiare lungo i canali, sedersi a osservare la vita che scorre tranquilla; fortunatamente Malmo è abbastanza fuori dai circuiti turistici (banalmente non ho visto neppure un negozio di souvenir) e questo la rende ancora più autentica, si può vivere la città nella sua quotidianità.
      Un bacione a te

  5. Non sono mai stata in Svezia, ma se dovessi immaginarmi una città, un’architettura come quella di Malmoe non mi verrebbe proprio in mente. Mi sembra una città molto tedesca, ma nel senso “buono” del termine (non sono una grande ammiratrice delle città tedesche…)
    Ed io, avendo tempo, avrei fatto esattamente come te. Non sono mai stata nemmeno in Danimarca, e potrebbe essere un ottimo suggerimento se mai succederà!

    1. Anch’io non me l’aspettavo esattamente così, ma quando ho visto le casette a graticcio ho capito di essere nel posto giusto!! 🙂 Non avevo dubbi che anche tu avresti fatto questa scelta, diciamo che l’occasione di mettere piede in un nuovo Paese era troppo ghiotta per farsela scappare. Ora ti confesso che vorrei scoprire molto di più del Nord Europa perché ho trovato un ordine e una cura invidiabili!
      Un bacione cara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *