America Connecticut

Cosa vedere a Mystic in Connecticut: visita al Mystic Seaport Museum, il più grande museo marittimo degli Stati Uniti

Cosa vedere a Mystic, una delle più belle cittadine del Connecticut. Guida alla visita del Mystic Seaport Museum.

Mystic è una deliziosa cittadina della costa sud-orientale del Connecticut, sviluppatasi sulle sponde del Mystic River, ed è una tappa imperdibile in qualsiasi itinerario in New England. Antico villaggio marinaro e porto di baleniere, ha mantenuto negli anni un’atmosfera pittoresca e vivace che attira turisti da ogni parte del mondo. La sua attrazione più famosa è sicuramente il Mystic Seaport Museum, ma in questo articolo vi parlerò anche di qualche altra piccola chicca che potrete scoprire durante il vostro itinerario a Mystic.

 

Cosa vedere a Mystic: il Mystic Seaport Museum

Tra le cose da vedere assolutamente non solo a Mystic ma in tutto il Connecticut c’è il Mystic Seaport Museum, il più grande museo marittimo degli Stati Uniti e del mondo. Si trova a circa un chilometro dal centro di Mystic ed è una splendida ricostruzione di un antico villaggio marinaro e di un cantiere navale del diciannovesimo secolo. Un vero e proprio museo a cielo aperto, che vi sviluppa su un terreno di oltre 19 acri lungo il Mystic River.

Appena entrati si viene subito catapultati nel passato, tra case, navi e vascelli d’epoca. La cosa che personalmente mi ha lasciata a bocca aperta è stata scoprire che non si tratta solo di fedeli riproduzioni, ma di edifici reali, per la maggior negozi e imprese commerciali del 1800, trasportati al Mystic Seaport Museum da varie località del New England. Pareti in legno, colori tenui, arredi originali e guide ed artigiani in costume d’epoca che spiegano ai visitatori come venivano svolte le varie attività e com’era la vita quotidiana di un tempo. 

Un piccolo microcosmo al completo, dalla farmacia all’ufficio del dottore, dalla cappella per le funzioni religiose e la scuola alla tipografia, dal laboratorio di candele (in cui in cui ai più piccoli viene insegnato come modellare la cera) a quello del falegname, da un’autopompa per spegnere gli incendi al negozio di strumenti nautici in cui si possono ammirare barometri, telescopi e sestanti. Una vera passeggiata nella vita costiera del diciannovesimo secolo.

cosa vedere a mystic - visita al mystic seaport museum

cosa vedere a mystic in connecticut - mystic seaport museum

cosa vedere a mystic - visita al mystic seaport museum

cosa vedere a mystic in connecticut - visita al mystic seaport museum

cosa vedere a mystic - visita al mystic seaport museum

Il museo è arricchito da ampi spazi verdi e da giardini curatissimi, in cui sono state piantate antiche varietà di piante e di fiori, come quelli che si trovavano comunemente un tempo in quest’area. I più belli sono senza dubbio il Buckingham-Hall House Garden e il Burrows House Garden. Il primo rappresenta il tipico giardino della prima metà dell’Ottocento, quando il terreno familiare serviva anche per il sostentamento. Ecco quindi una suddivisione in zone: un ricco orto vicino alla cucina, un giardino floreale vero e proprio all’ingresso per accogliere i visitatori, e un piccolo frutteto. Il secondo mostra invece come, nella seconda metà dell’Ottocento, a seguito della Rivoluzione Industriale, i giardini smisero di essere considerati risorse alimentari e si arricchirono di piante esotiche e fiori coloratissimi.

Continuando la visita non perdetevi per nessun motivo il meraviglioso faro del Mystic Seaport Museum, una riproduzione in scala del faro di Brant Point dell’isola di Nantucket. Piccolo, in pietra e legno bianco, con un corto pontile all’ingresso, una vera immagine da cartolina del New England. All’interno è possibile assistere alla visione di due brevi ma interessanti filmati che raccontano la storia dei fari americani e la loro importanza per la navigazione e per i marinai stessi.

cosa vedere a mystic - visita al mystic seaport museum

cosa vedere a mystic in connecticut - visita al mystic seaport museum 

E infine ovviamente, essendo un antico porto di baleniere, il Mystic Seaport Museum ospita numerose navi storiche originali. Pescherecci, vascelli, velieri, una collezione fantastica in cui spiccano quattro imbarcazioni che sono state addirittura insignite del titolo di National Historic Landmark:  

  • Charles W. Morgan – l’unica baleniera in legno esistente al mondo, l’ultima sopravvissuta di una flotta composta da più di 2700 velieri. Costruita e varata nel 1841, la Morgan è stata utilizzata per quasi un secolo per la caccia alle balene e, dopo un attento restauro, ospita ora uno spazio espositivo dedicato proprio a questi cetacei

  • L.A. Dunton – una delle ultime golette a vela utilizzate per la pesca agli inizi del Novecento 

  • Sabino – il più antico battello a vapore in legno alimentato a carbone operante negli Stati Uniti, costruito nel 1908

  • Emma C. Berry – l’ultimo esemplare rimasto in America di Noank Smack, un peschereccio progettato con una sorta di pozzo al centro della nave, riempito di acqua marina per conservare in vita il pesce fino alla vendita 

cosa vedere a mystic

Come avrete capito, ci sono tantissime cose da vedere al Mystic Seaport Museum, quindi cercate di considerare almeno mezza giornata, per avere il tempo di chiacchierare con le guide e di apprezzare al meglio i dettagli del villaggio e delle navi. Vi lascio anche qualche informazione utile per organizzare al meglio la vostra visita.

Informazioni pratiche:

  • il biglietto d’ingresso costa $28.95 (questo è il prezzo per gli adulti, sul sito trovate anche le eventuali riduzioni)

  • il Mystic Seaport Museum è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17 

  • l’indirizzo preciso è 75 Greenmanville Ave, Mystic

  • è possibile lasciare la macchina di fronte all’ingresso, dal lato opposto della strada, nel grandissimo parcheggio gratuito a disposizione dei visitatori

  • a questo link trovate il sito ufficiale, da cui potete anche scaricare una comoda piantina in formato pdf

 

Cosa vedere e cosa fare a Mystic oltre al Mystic Seaport Museum

Sarebbe sbagliato pensare che il Mystic Seaport Museum sia la sola cosa da vedere a Mystic. Prendetevi un paio d’ore per passeggiare sui due lati del fiume, tra negozi dall’atmosfera marinara, ristoranti di pesce e locali caratteristici.

Fermatevi ad ammirare il Mystic River Bascule Bridge, l’imponente ponte levatoio in acciaio che d’estate si apre ogni ora per far passare le imbarcazioni.

cosa vedere a mystic in connecticut

E, se avete fame o semplicemente amate il cineturismo, fermatevi a comprare “a slice of heaven”, un trancio di pizza nel famoso Mystic Pizza, il locale in cui è stato ambientato l’omonimo film del 1988 con Julia Roberts. Non aspettatevi una vera fetta di paradiso ma, considerato che siamo fuori dai confini nazionali, la pizza non è poi così male. All’interno non mancano foto e cimeli legati alla pellicola, in cui appare una giovanissima Roberts, e simpatici souvenir a tema.

Mystic è stata davvero una bella scoperta, se vi ho incuriosito e volete saperne di più trovate tante altre informazioni sul sito dell’ente del turismo del Connecticut

 

Articolo in collaborazione con Visit Connecticut

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *